Category Archives: Varie

Tutto quello che non centra niente con le altre categorie :)

Nuovo libro

Ciao a tutti.
Dopo tanto tempo vi aggiorno sulle ultime novità riguardante i libri letti e i cambiamenti avvenuti nel Circolo.

Domenica 13 Aprile abbiamo discusso il libro Signori bambini di Daniel Pennac.
Le novità sono state parecchie, ma in particolare abbiamo avuto una notevole crescita del nostro Circolo, visto che sono entrati 5 nuovi membri e adesso abbiamo raggiunto l’interessante cifra di 20 individui (stima ufficiosa a causa di 2-3 assenze perenni).

Il libro che abbiamo iniziato a leggere è Caos Calmo di Sandro Veronesi.

Infine, i prossimi giorni pubblicherò un resoconto fatto da Massimo, nel quale viene fatto un riepilogo semiserio dei primi 6 anni di vita del Circolo LaA, che abbiamo festeggiato proprio all’inizio di quest’anno, in Gennaio.

Buona lettura a tutti.

…anche se non è un libro!!!

“Non c’è bisogno di templi, non c’è bi sogno di una filosofia complicata. La nostra mente e il nostro cuore sono il nostro tempio – la mia filosofia è bontà.”
Tenzin Gyatso XIV Dalai Lama

dal sito dell’Associazione Italia-Tibet

19 marzo 2008- Pubblichiamo oggi una drammatica testimonianza che ci è giunta dal Nepal.

“Un nuovo ed orrendo genocidio sta avvenendo in Tibet in questi giorni. I mezzi di informazione non sanno, o non vogliono sapere, o hanno paura di sbilanciarsi, quello che sta accadendo realmente a Lhasa ed in tutto il Tibet. Quando parlano di circa 80 morti, o se citano le fonti cinesi parlano di 10 morti (!), non hanno idea di quanto siano lontani dalla realta’. Ora noi siamo a Kathmandu, Nepal; ieri, domenica 16 marzo, un nostro amico Tibetano e’ riuscito a parlare con suo fratello a Lhasa. Il fratello gli ha detto di aver assistito personalmente ad uno dei tanti massacri:

UNA FOLLA DI CIRCA 300-400 TIBETANI E’ STATA CIRCONDATA DALL’ESERCITO IN UN’AREA DIETRO IL POTALA ( L’ANTICA RESIDENZA DEL DALAI LAMA A LHASA), E LUI LI HA VISTI MASSACRARE TUTTI A MITRAGLIATE!!!

Se questo e’ un episodio, (che non sapremo mai dai media), quanti altri ne stanno accadendo in tutto il Tibet? Cio’ che viene riferito dai media e’ solo una frazione della realta’, e’ sempre cosi. In Tibet si sta nuovamente consumando il tentativo di far tacere per sempre un popolo innocente, un popolo che non ha altro scopo che coltivare il proprio intento spirituale. Una cultura unicamente devota alla Saggezza, a che ritiene la Compassione il potere piu’ grande e definitivo.

Tutto cio’ e’ percepito dal governo cinese, nella sua follia di potere e dominio, nella sua ottusita’ cieca e senza senso, come una grande minaccia. Per questo non hanno esitato, e non esiteranno, a farli tacere e distruggerli in ogni modo. Vi prego di aiu tare il Tibet con ogni mezzo, e di far sapere con tutto lo sforzo possibile da ognuno di noi, cio’ che sta realmente accadendo. Kathmandu, 17 marzo.”

Diamo ordine al sito

Ciao a tutti,
come potete vedere ho aggiornato la veste grafica del nostro sito e ne ho approfittato anche per aggiornare la versione di WordPress (il software con cui gestiamo il sito web).

Sto ancora facendo alcuni cambiamenti sia dal punto di vista grafico che di contenuti e spero di finire entro breve. Se trovate qualche incongruenza o problema avvisatemi che cercherò di risolverlo.

Per quanto riguarda invece i contenuti, cerchiamo di dare un ordine:

  • scriviamo cose inerenti solamente il circolo e i libri
  • possiamo far riferimento a qualsiasi libro, anche se non sono quelli del circolo
  • quando si cita un passaggio di un libro, mettiamo come nome del post il titolo del libro e associamolo alla categorie Citazioni e Libri se è un libro che non abbiamo letto nel circolo, oppure Citazioni e Libri letti se lo abbiamo discusso nei nostri incontri; così non rischiamo di avere tanti post con titolo “frasi sottolineate“, che creano molta confusione

Per ora mi sembra di aver detto tutto.

Vi ricordo che la discussione del libro La strada di Swann proposto da Rosita la faremo verso fine Aprile o i primi di Maggio. Inotre al prossimo incontro verranno proposti due libri: uno di Giosuè, che andremo a leggere subito, e l’altro di Paolo.

Buona lettura a tutti.